Crea sito
header
TwitterRssFacebook
Pages Menu

Posted by on Set 1, 2016 in MOTO |

MOTO GUZZI AIRTAIL. LA MANO LEGGERA DEI DEATH MACHINE OF LONDON.

La Moto Guzzi Airtail è una vera e propria opera di alta sartoria motociclistica.

DML06

Airtail, ovvero coda d’aria: è questo l’elemento distintivo di quest’esercizio di stile, che sposa la tradizione custom vintage anglosassone alla sontuosa meccanica italiana.

DML03

E’ da una Moto Guzzi Le Mans K2 del 1981, infatti, che gli specialisti Death machine of London hanno ricavato questa evocativa Moto Guzzi Airtail.

DML02

Linea essenziale e minimalista, richiami alle sport del passato, ma con il motore a V trasversale protagonista: queste sono le linee guida seguite dal prestigioso garage londinese per realizzare l’eterea Airtail.

DML04

Rivisto e “ripulito” il bicilindrico 950 cc, sono stati adottati due Dell’Orto da 40mm con pompa carburante e due snelli scarichi a cono, che rievocano gli “strumenti musicali” da competizione dell’epoca eroica.

DML05

Completamente rivisto l’impianto elettrico, mentre la bellissima strumentazione è stata riprogettata, inserendo, a sorpresa, anche qualche “pezzo pregiato” ricavato da un caccia Spitfire del 1940.

DML01
Secondo me, questa è arte in movimento. Voi che ne dite?

Walter Veltri